I° Convegno Nazionale “Da Borghi abbandonati a borghi ritrovati”

 

PRIMO CONVEGNO NAZIONALE

(l’evento ha ricevuto la Medaglia del Presidente della Repubblica quale premio di rappresentanza per il particolare interesse posseduto)

Marchio e logo sbandierato


Pietre che parlano, frammenti di vita sobria
 come radici di passato e rami di futuro

 


“Stime più o meno attendibili riportano che fra i 6000 paesi abitati da meno di 5000 persone (il 70% dei comuni d’Italia) circa la metà sono completamente o quasi totalmente deserti. È pensiero comune che a questa seconda categoria, quella dei paesi abbandonati, appartengano circa mille insediamenti”.



Con l’incontro tematico a carattere nazionale “Da borghi abbandonati a borghi ritrovati” l
’Associazione ‘9cento si pone lo scopo di mettere a fuoco i punti salienti del fenomeno  dello spopolamento degli insediamenti disagiati e periferici nonché di fare emergere la complessità, l’importanza e gli aspetti d’interesse generale di questi luoghi.

Il convegno si articolerà in due giornate interamente dedicate al tema che verrà affrontato da più punti di vista, grazie alla partecipazione di vari relatori (accademici, professionisti a vario titolo e cultori della materia), provenienti da tutta Italia.
Saranno presenti anche rappresentanti di associazioni che si sono dedicate alla riscoperta, allo studio, alla rivalorizzazione e alla diffusione della conoscenza dei siti in abbandono.

Ancora, andranno ad impreziosire il convegno, parallelamente, mostre fotografiche, proiezioni audio-video, letture, dimostrazioni pratiche e altro.

Infine, saranno realizzati alcuni “eventi lancio” (La “cena dei borghi abbandonati”, la mostra fotografica “Un lungo viaggio nell’abbandono“) sul territorio pistoiese, e non solo, nell’arco dell’anno allo scopo di promuovere la manifestazione principale e iniziare a far conoscere l’argomento.



Date

Venerdì 26 (ore 10.30 – 19.00) e sabato 27 ottobre 2018 (ore 9.00 – 19.00)



Sede congressuale

Pistoia, Palazzo comunale, Piazza Duomo, 1; coordinate: 43°56’01″N 10°55’04″E

sede congressuale



Programma

(Il programma completo in PDF si trova qui)

CONVEGNO
Venerdì 26 ottobre
10:00 Accoglienza e registrazione dei convegnisti
10:30 Apertura del convegno con saluti istituzionali 

13:00 Pausa pranzo

SESSIONE I. DA DOVE PARTIAMO (per arrivare fin qui)
L’abbandono dei centri minori: introduzione

16:00 Coffee break

Panoramica sul fenomeno

20:30 Cena

Sabato 27 ottobre
SESSIONE II. CONOSCERE, ESPLORARE, CONSERVARE (memorie, luoghi, persone)

Come si viveva nei borghi oggi in abbandono

11:30 Coffee break

Esempi di paesi ritrovati

13:30 Pranzo

SESSIONE III. L’ALTRO CHE RESTA (problematiche ed esperienze)

19:00  Chiusura e saluti


EVENTI SATELLITE
Antichi mestieri
Canti corali
Letture
Mostra fotografica
Proiezioni cinematografiche
Cena tematica “Il cibo ‘povero’



Iscrizione al convegno

La partecipazione al congresso è libera e gratuita. È possibile iscriversi direttamente nel luogo del convegno o tramite l’email dell’associazione: associazione9cento@gmail.com



Ospitalità e accoglienza

Sistemazione alberghiera dei relatori
Locanda dei Fiori Bed & Breakfast, coord. 43°56’06″N 10°55’14″E, Via Porta S. Marco, 16/18, Pistoia, Tel. 0573 358211 / Cell. 324 5544111, http://www.locandadefiori.it, e-mail: info@locandadefiori.it.
NB: si raccomanda di prestare attenzione ai varchi ZTL controllati da telecamere.

Altre sistemazioni alberghiere suggerite (da prenotarsi autonomamente)
Da Manils – La casa torre B&B, signora Manila, via Niccolò Puccini 48 – Pistoia; Cell. 348 2693680, e-mail: manils52@hotmail.com
Il Grifone B&B, via Curtatone e Montanara, 24 – Pistoia; Tel. 0573 976089
Lo Studio B&B, via Verdi 56 – Pistoia; Tel. 0573 1941666 | Cell. 393 9049828
Relais Bonfanti, via Bonfanti 28 – Pistoia; Tel. 0573 34941| Cell. 333 3837871 – 329 2320217,  e-mail: info@relaisbuonfanti.it
Il Fienile della Farnia, via Gora e Barbatole, 323 – 51100 Pistoia; Tel. 328 5727201, e-mail: info@ilfieniledellafarnia.it

Per altre informazioni e per organizzare la visita ai luoghi turistici della città
Dr Paolo Bresci, Ufficio del Turismo,  Piazza Duomo, 4 – 51100 Pistoia, tel. 0573 21622, fax 0573 34327, e-mail: turismo.pistoia@comune.pistoia.it



Servizio di refezione (offerto ai soli Relatori)

Coffee-break, pranzi rapidi e cena del 26 ottobre
A cura del personale dell’antica trattoria Lo Storno (posta in via del Lastrone, 8 a Pistoia; coord. 43°56’00″N 10°54’59″E). La cena sarà a base di piatti tipici della tradizione locale e verrà impreziosita da brevi intermezzi folkloristici.



Per altre informazioni e assistenza

Segreteria scientifica
Luca Bertinotti, tel. 331 3064563
Vania Biolchi, tel. 338 1855536

Ufficio stampa
Andrea Paolo Nannini, tel. 335 6659955, email: ufficiostampa9cento@gmail.com

Altri contatti
e-mail: associazione9cento@gmail.com
Indirizzo postale: Associazione ‘9cento, Via Bruno Buozzi, 18 – 51100 Pistoia



Con il patrocinio di



In collaborazione con



Grazie al contributo fondamentale di



Per un approfondimento

Per un’anticipazione delle tematiche che verranno trattate in occasione del congresso, vedasi l’articolo Da borghi “dimenticati” a borghi “ritrovati” in Dialoghi Mediterranei (Periodico bimestrale dell’Istituto Euroarabo di Mazzara del Vallo, ISSN 2384-9010), n° 29, 1-2018.

Banner_3



Dicono di noi

Pietro Clemente, “Non rimarremo qui senza uno scopo”. Piccoli paesi, tra convegni e sogniDialoghi Mediterranei n° 30, 3-2018.

Lucia Agati, “Cercando il respiro del vento tra le rovine. I borghi abbandonati di Luca Bertinotti“, QN La Nazione, Cronaca di Pistoia, domenica 16 settembre 2018: pag. 13.

Lucia Agati, “La storia dell’Italia rivive nei borghi deserti“, QN La Nazione, Cronaca di Pistoia, mercoledì 17 ottobre 2018: pag. 24.

Pistoia. Borghi abbandonati“, informatore. Mensile di attualità su consumi, cultura, territorio, tempo libero. Per i soci di Unicoopfirenze, n° 10, ottobre 2018: pag. 46.

Jacopo Coppini, “Da borghi abbandonati a borghi ritrovati”, un convegno a Pistoia, La Gazzetta di Pistoia, martedì 16 ottobre 2018.

A Pistoia il convegno nazionale “Da Borghi abbandonati a borghi ritrovati”, La Gazzetta di Pistoia, martedì 16 ottobre 2018.

Guendalina Ferri, Pistoia, alla riscoperta dei borghi abbandonati d’Italia, ReportPistoia, martedì 16 ottobre 2018.


Marchio e logo sbandierato

Il logo dell’evento (la cui riproduzione non autorizzata è severamente vietata) è nato da un concept di Mirella Tognozzi, sviluppato da Giulia Mina Solenne, con la realizzazione grafica di Gabriello Losso.


L’altra metà della vita

L’Associazione ‘9cento è lieta di annunciare la presentazione della nuova, suggestiva raccolta di poesie di Carla Breschi. I temi trattati nelle liriche sono vari e oscillano da quelli che attengono ad una sfera più personale ed intima, come l’intensa “A mia madre“, e che rappresentano la parte più consistente dell’opera, a componimenti di respiro più generale, fra cui la sentita “A Pistoia“.

La presentazione del volume si terrà giovedì 11 ottobre alle ore 16:00, nella Sala delle Assemblee del Palazzo de’ Rossi (sede dell’ospitante Fondazione CARIPT, a cui va la gratitudine dell’associazione tutta) in via dei Rossi, 26 a Pistoia.

L'altra metà della vita

La poesia […] è un dono, o meglio essa è il frutto di un momento di grazia. E questa è la poesia della nostra autrice la quale, con forza delicata e dolce riesce a far riaffiorare in ognuno di noi quelle sensazioni e quelle emozioni che credevamo ormai dimenticate. Le immagini che emergono dai suoi versi, con un lessico di uso comune ma scelto e usato con cura, le riconosciamo in ognuno di noi e nella lettura proviamo quelle forti emozioni che hanno ispirato e stimolato l’autrice perché fanno parte della nostra vita, del nostro passato, del nostro mondo (Dall’introduzione di Dina Moncini).

Un lungo viaggio nell’abbandono (a Pistoia – ex Chiesa di San Giovanni)

Sono giunti alla terza puntata del loro lungo itinerario espositivo gli scatti proposti da Un lungo viaggio nell’abbandono. Le fotografie “tornano a casa” proprio nel mese di ottobre, quello che vedrà realizzarsi l’evento-madre a cui la mostra ha fatto da importante preludio, promuovendola, letteralmente, per monti e per mari!
Anche stavolta la sede ospitante, l’ex-Chiesa di San Giovanni Battista, è di notevole prestigio, oltre che particolarmente appropriata rispetto alla essenza delle immagini. Dunque, ringraziamo sentitamente la Fondazione Conservatorio San Giovanni Battista per l’opportunità concessaci e per il supporto costante alle iniziative della ‘9cento, ideate attorno all’argomento dei borghi in abbandono, e vi auguriamo “buona visione”!


L’inaugurazione è programmata alle ore 18 di Lunedì 1 ottobre. L’esposizione resterà visitabile fino al 14 ottobre, nei seguenti orari:

Lunedì 1 ottobre (inaugurazione) ore 18.00-20.00
Mercoledì 3 e 10 ottobre ore 17.00-19.00
Venerdì 5 e 12 ottobre ore 17.00-19.00
Sabato 6 e 13 ottobre ore 17.00-19.00
Domenica 7 ottobre ore 17.00-19.00
Domenica 14 ottobre (chiusura) ore 17.00-19.00

Locandina Mostra Pistoia - exChiesa S. Giovanni

Per qualche informazione in più sulla mostra si rimanda a quanto precedentemente pubblicato qui.

Ritagli di giornale

[N-PTM - 18]  NAZIONE/GIORNALE/PIT/18 ... 12/10/18

L. Agati, “Un lungo viaggio nell’abbandono. Le fotografie di Luca Bertinotti”. La Nazione (Pistoia), venerdì 12 ottobre 2018: pag 18

[N-PTM - 27]  NAZIONE/GIORNALE/PIT/26 ... 30/09/18

A. Nannini, “Borghi abbandonati e ritrovati. Le foto di Luca Bertinotti”. La Nazione (Pistoia), domenica 30 settembre 2018: pag 27


Immagini dalla mostra

Questo slideshow richiede JavaScript.



Grazie al contributo fondamentale di

 

Da San Quirico a Santa Lucia

Nell’ambito degli eventi preparativi al grande convegno “Da borghi abbandonati a borghi ritrovati“, per il giorno sabato 29 settembre 2018 l’Associazione ‘9cento organizza l’escursione “Da San Quirico a Santa Lucia di Santomato. Trekking alla riscoperta di un borgo abbandonato“. Si ringrazia l’Associazione di Volontariato “Solidarietà e Rinnovamento” ONLUS per l’aiuto ricevuto nell’organizzazione dell’evento.

Da San Quirico a Santa Lucia. Camminata_rid

A tavola con la miseria

 

Vi invitiamo al prossimo incontro gastronomico-culinario “A tavola con la miseria“, programmato per lunedì 17 settembre (dalle ore 20.30) presso la trattoria Lo Storno a Pistoia (maggiori informazioni nella locandina allegata), un altro passo verso il grande evento “Da borghi abbandonati a borghi ritrovati“, di fine ottobre 2018. Si ringrazia l’Associazione di Volontariato “Solidarietà e Rinnovamento” ONLUS per l’aiuto ricevuto nell’organizzazione dell’evento.

Cena A tavola con la miseria

Un lungo viaggio nell’abbandono

Banner_1

Quasi nove anni di ricerche, di studio e di attenta pianificazione dei tragitti, migliaia di chilometri percorsi lungo tutta l’Italia, lunghe escursioni a piedi con ogni condizione meteorologica, impegnative esplorazioni per campi e monti nelle aree interne della nazione, percorrendo sentieri e mulattiere consumate dal tempo, spesso portandosi molto lontano dalle ultime zone abitate, in luoghi sperduti, entrando all’interno delle strutture in rovina di centinaia di centri un tempo frequentati ma oggi dimenticati dall’uomo, territori de-umanizzati, regioni ormai quasi selvagge e riconquistate dalla natura.
Una sbalorditiva avventura nell’abbandono e un’indagine sentita sugli ultimi frammenti della vita di un tempo (quella fino alla metà del secolo scorso), di un mondo svanito e dei modi di (r)esistere dei suoi protagonisti che oggi ci lasciano increduli.
Un lungo viaggio nel tempo e nello spazio alla ricerca incessante dell’immagine ideale, della visione più inedita, dello scatto che meglio riuscisse a documentare quelle esistenze scomparse che il nostro impegno vuole, rispettosamente, ricordare e celebrare.

Borghi abbandonati visitati (Luglio 2018).jpg

Borghi abbandonati d’Italia visitati dal 2010 al 2018


Di preludio e a complemento dell’evento congressuale “Da borghi abbandonati a borghi ritrovati” del 26 e 27 ottobre 2018, la mostra fotografica “Un lungo viaggio nell’abbandono” propone un’ampia selezione di scatti fotografici, colti nei borghi abbandonati di tutta Italia.
L’esposizione, volta a creare il più vasto interesse possibile attorno all’evento di ottobre e, soprattutto, a sensibilizzare l’attenzione del pubblico sull’argomento, è itinerante e sarà ospitata a Porretta Terme, Forte dei Marmi e Pistoia.


 

Sedi espositive

Dal 1 al 14 ottobre 2018 a Pistoia, presso Coop.fi Pistoia.
Inaugurazione:
presso la Coop di Pistoia il 15 ottobre alle ore 18 (aperto fino alle 21).

Orari di apertura:

15 ottobre: ore 18-21
16, 17, 18, 19 ottobre: ore 8-21
20 ottobre: ore 7.30-20.30
21 ottobre: ore 8.30-13.30
22, 23, 24, 25, 26 ottobre: ore 8-21
27 ottobre: ore 7.30-20


Dal 1 al 14 ottobre 2018
 a Pistoia
, presso l’ex-Chiesa di S. Giovanni Battista.
Inaugurazione:
presso l’ex-Chiesa di San Giovanni il 1 ottobre alle ore 18.

Orari di apertura:
1 ottobre: ore 18-20
3 e 10 ottobre: ore 17-19
5 e 12 ottobre: ore 17-19
6 e 13 ottobre: ore 17-19
7 ottobre: ore 17-19
14 ottobre: ore 17-19


Dal 5 agosto al 9 settembre 2018 
a Forte dei Marmi
 (LU), presso Villa Bertelli, Sala del “Giardino d’Inverno”.
Inaugurazione:
presso Villa Bertelli il 5 agosto alle ore 18.

Orari di apertura:
5 agosto (inaugurazione): ore 18
6, 7, 8, 10, 17, 20, 22, 23 e 24 agosto: ore 9-13 e 15-23
9, 13, 14, 15, 16 e 21 agosto: ore 9-13 e 15-17
11, 12, 18 e 19 agosto: ore 10-13
25 e 26 agosto: ore 10-13 e 17-23
27, 28, 29, 30 e 31 agosto: ore 9-13 e 17-23
1, 2, 8 e 9 settembre: ore 10-13 e 16-19
3, 4, 5, 6 e 7 settembre: ore 9-13 e 16-19

 

Dal 21 al 29 luglio 2018 a Porretta Terme (BO), presso il Centro commerciale in via Roma, 34 e presso la Canonica della Chiesa della Immacolata Concezione, con la preziosa collaborazione del Comune di Alto Reno Terme.
Inaugurazione:
presso la Chiesa francescana della Immacolata Concezione il 21 luglio alle 17.00.

Orari di apertura:

– per il Centro commerciale: dal Lunedì al Sabato 8.00 – 20.00; Domenica 8.30 – 13.00.
– per la Canonica della Chiesa dell’Immacolata Concezione su richiesta.

 



Grazie al contributo fondamentale di

 

“Cento anni in fonderia” nel Parco Museo Martini a Seano

36867597_2172727586295193_3165419918246019072_o

“Cento anni in fonderia” al Parco Quinto Martini Seano Lo sapevate che “La Resurrezione” nell’Aula Paolo VI in Vaticano, Il “Cavallo della Rai” a Saxa Rubra, le porte e le decorazioni della “Chiesa dell’Autostrada” di Giovanni Michelucci sono tutte statue in bronzo fuse a Pistoia? E, ovviamente, anche tutte le statue del Parco Quinto Martini di Seano…
Ve lo raccontiamo giovedì 12 luglio alle ore 21, insieme agli autori.
Ingresso libero.
In caso di pioggia l’evento si svolgerà alla Biblioteca Comunale “Aldo Palazzeschi di Seano”.
Per informazioni: eventi@edizionimediceafirenze.it

Con il patrocinio del Comune di Carmignano e in collaborazione con Associazione Parco Museo Quinto Martini e Associazione ‘9cento.

Dal sito delle Edizioni Medicea Firenze.

 

Libro “Miss Merrick, l’Americana che visse a Papiano” presso la Biblioteca San Giorgio, 6 giugno 2018

 

Presso la Biblioteca San Giorgio (Sala Bigongiari) alle ore 17 verrà presentato il libro, promosso dall’Associazione ‘9cento e pubblicato dall’Editore Pezzini, Miss Merrick, L’Americana che visse a Papiano della Prof.ssa Stefania Corsini.

91rWQMySJvL

Il testo propone un pezzo di storia del nostro Paese, questa volta con lo sguardo rivolto all’America, torna alla luce grazie alla lettura delle pagine di questa opera. La famiglia, la vita, il ricamo (una scuola di ricamo di cui la Merrick era stata promotrice e che aveva caratteristiche simili a quelle americane), il racconto di un personaggio fino ad ora molto poco indagato, se non francamente sconosciuto, ma fortemente radicato nella realtà e nella memoria del paese di Lamporecchio, in provincia di Pistoia.

La Merrick dimorò nella Villa dell’Americana (come fu chiamata la Villa di Papiano in seguito alla sua venuta), posta in splendida posizione in zona collinare sul Montalbano, nei pressi di Porciano, non lontano tra l’altro da Vinci e dalla casa natale di Leonardo.

Introduce il Prof. Fabio Flego. Sarà presente l’autrice.