Convegno “Che ne sai tu di un campo di grano”

Convegno Che ne sai tu di un campo di grano
____________________________

Venerdì 29 Novembre 2013 presso la Sala Sinodale del Palazzo dei Vescovi in Piazza del Duomo a Pistoia.

Palazzo dei Vescovi

Il Convegno nasce con l’intento di diffondere la conoscenza sulla varietà di frumento di antica costituzione e sui suoi effetti salutistici sull’uomo.
Parlare di questo argomento significa anche favorire i consumatori e non l’industria, così da tutelare la salute pubblica senza compromettere i bilanci sanitari dello Stato.
Le crescenti intolleranze alimentari e l’incremento di più gravi patologie legate ad una cattiva alimentazione, infatti, tra le altre cose, appesantiscono le casse dello Stato. A ciò va aggiunto che non è mai stato realizzato uno studio d’impatto. Quante volte abbiamo sentito parlare di frode agroalimentare, o di prodotti congelati spacciati per freschi, o di prodotti stranieri spacciati per italiani? Emblematico è il caso delle micotossine nel grano duro di provenienza estera che ha scioccato l’opinione pubblica.
Quindi i nostri obiettivi, accanto a quello di dire basta a tutto questo, sono quelli di dare una nuova visione del cibo e del piacere ad esso legato, di educare al gusto, di riscoprire le diversità delle ricette e dei sapori antichi, di riconoscere la varietà e il luogo di produzione degli alimenti e di rispettare i ritmi delle stagioni. Come dice la filosofia del Consorzio: “Il campo: buono, pulito e giusto”.

(Marzia Battigalli, portavoce ANTEAS)

____________________________

PROGRAMMA

Ore 16:30 Saluto delle Autorità

Ore 16:45 Interventi

Prof. Stefano Benedettelli (Dipartimento delle Scienze delle Produzioni Vegetali del Suolo e dell’Ambiente Agroforestale – Sezione di Scienze Agronomiche e Gestione del Territorio Agroforestale – Università degli Studi di Firenze):  “Un progetto per la salute delle persone i grani antichi e le proprietà derivanti dalle loro farine“.

Dr Luca Bertinotti (U.O. Medicina – USL 3 Pistoia; Vicepresidente Associazione ‘9cento) e Dr.ssa Valeria De Carli (U.O. Gastroenterologia – USL3 Pistoia): “Che Pizza…! (una visione medico-storico-culturale delle intolleranze alimentari)“.

Dr.ssa Stefania Capecchi (Nutrizionista): “La salute vien… mangiando”.

Ore 19:30 buffet di prodotti ottenuti con i ‘grani antichi’ presso Ristorante MAMA, sito in Via dei Macelli a Pistoia su prenotazione (tel. 339 8702811).

_____________________________________________

“Profumo di grano” di Lalla Calderoni

La terra bruna al sole della sera.
Profumo di grano nell’aria.
Sfumature pacate dell’alba.
Grano, sei il simbolo
di chi coltiva la terra.
Piccolo seme,senza età
racchiudi in te il nettare della vita.
Il sole ti scalda
il vento ti accarezza
la pioggia, linfa dei germogli
ti bacia e ti disseta.
La neve ti rimbocca le coperte.
La natura ti è amica
e mai ti abbandona.
In estate doni oro ai campi
nasci dalla terra per amore,
per amore dell’uomo
primo attore nella finestra della memoria.
Frantumi d’arcobaleno
e trasparenze della notte.
Il grano ondeggia al vento
per ringraziare quelle mani esperte
che lo colgan ad occhi chiusi
in grandi fasci di un profumo senza uguale:
fragranza di sana terra
di buono, essenza di vita.
poi tagliato da mano antica
sulla mensa di ogni giorno
sacrificio di Dio per tutti noi
che da sempre si ripete.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...