L’Ospedale del Ceppo nel 1900

Oggi siamo alle soglie di un cambiamento epocale nella sanità pistoiese. Nell’anno corrente (2013) il vecchio Ceppo sarà sostituito nelle sue funzioni di cura da una nuova struttura.
L’Associazione ‘9cento desidera raccontare e ricordare lo spaccato della vita ospedaliera (ma non solo) del ‘vecchio’ nosocomio nella prima metà del 1900, prendendo spunto dalla storia di uno dei suoi più illustri medici, il prof. Mario Romagnoli.

Si ringrazia sentitamente la Sig.ra Marcella, figlia del prof. Romagnoli, per avere condiviso, con tanta disponibilità e passione, i suoi preziosi ricordi, nonché per aver fornito le immagini sotto riportate che impreziosiscono il testo.

L’Ospedale di Pistoia nella prima metà del 1900

In sala col Dr VannucciNel periodo fra il 1930 e la seconda guerra mondiale, i reparti del vecchio Ospedale del Ceppo di Pistoia erano pochi: esistevano Chirurgia, Ginecologia-Ostetricia e Medicina. In più esisteva un settore distaccato dal corpo centrale dell’ospedale, il padiglione Lazzereschi, dove erano ricoverati i malati di tubercolosi, al tempo ancora molto diffusa.
Primario Collatino Cantieri - Cesare Melani - M RomagnoliI primari ospedalieri del tempo erano il dott. Faustino Vannucci, per la Chirurgia, l’Ostetricia, la Ginecologia, l’Ortopedia e l’Urologia che allora erano sostanzialmente un tutt’uno; il prof. Collatino Cantieri, che era primario di Medicina e di Fisiologia; il dott. Landini, primario del Reparto Celtico, adibito alla cura delle malattie sesso-trasmesse.
Discipline quali l’Otorinolaringoiatra e l’Oculistica erano meno sviluppate e venivano specialisti da Firenze due volte alla settimana per gestire il relativo ambulatorio.
PediatriciIl reparto di Pediatria addirittura non esisteva e fu realizzato dopo la guerra. Prima di allora, i bambini che si ammalavano venivano ricoverati nei reparti comuni.
Questa tipologia di organizzazione ospedaliera continuò sostanzialmente invariata per vari anni dopo il termine della seconda guerra mondiale.

Segue a questo indirizzo un ricordo della vita del Professor Mario Romagnoli e a questo un bellissimo racconto, che è anche testimonianza storica diretta, della figlia dell’insigne medico, che descrive la sua fanciullezza e la sua adolescenza trascorse fra il mondo ospedaliero e gli eventi del secondo conflitto  mondiale.

Pistoia, 2 Aprile 2013

Testo di Luca Bertinotti,
fotografie archivio Fam. Romagnoli
_____________________________

1 risposta a “L’Ospedale del Ceppo nel 1900”

  1. ciao mi piace questo articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...